Progetto Coaching

La capacità di rallentare

Rallentare cioè:
Rendere più lento; ritardare

La capacità di rallentare è una competenza di difficile applicazione, il nostro comportamento sollecitato da tanti stimoli non fa altro che accelerare, intensificare, affrettare convinti di  far bene ed in fretta molte cose.

Cosa perdiamo in questa dimensione oltre che vivere in overload “sovraccarico”?

Perdiamo la bussola interiore dei nostri valori, questa consapevolezza nasce da spazi di silenzio ricercati e dalla ricerca di risposte a domande a cui a volte si evita di rispondere ricercando una dimensione superficiale del fare;

perdiamo la nostra capacità di leggere ed ascoltare nonché intuire il contesto per compiere le giuste scelte il focus e quindi la possibilità di far confluire in modo sinergico le energie ed essere più efficaci nei comportamenti, la possibilità di vedere l’impatto delle nostre azioni;

perdiamo la nostra capacità di autopercezione, scotomizziamo i segnali più o meno deboli che il nostro corpo ci invia, per prenderli in considerazione solo unicamente quando impattano nella perdita di salute.

Rallentare non è una perdita di efficacia ed efficienza, rallentare è attenuare, diminuire di intensità la dimensione della frettolosità e del multitasking per riconoscere, comprendere, sentire, ascoltare, apprezzare, condividere, vivere con consapevolezza ogni momento.

Quali azioni per riuscire a rallentare sono utili? Il coaching potenzia e focalizza le scelte necessarie

Ultimi post
Blog Updates