Anna Chiovenda | Professional Coach I.C.F.

La mindfulness nella comunicazione

Prima di parlare verifica che le tue parole siano più importanti del silenzio (proverbio spagnolo)

 

Essere consapevoli del proprio modo di comunicare significa portare attenzione ai tratti personali della comunicazione che si vogliono sviluppare e a quelli che si vogliono abbandonare.

Portare la mindfulness nella comunicazione consente di notare  tutte le sfumature del processo e dei pensieri che lo accompagnano;

puoi accorgerti che stai giudicando o… ti stai giudicando,

puoi accorgerti dei pre-giudizi che inserisci nella relazione, e puoi riconoscere la prospettiva dell’altro anche se non sei d’accordo con quel punto di vista.

 

Puoi accorgerti delle tue emozioni mentre parli con la consapevolezza di non essere al meglio; la rabbia, l’irritazione, l’ansia non aiutano in una conversazione produttiva.

 

L’attenzione al linguaggio del corpo il livello di apertura o chiusura che esprimi, le espressioni facciali e il tono di voce;

la consapevolezza delle sensazioni fisiche, le tensioni del corpo,  la sudorazione, il rossore e qualunque altro segnale  che si manifesta ci avvisa di una situazione di disagio che è possibile interrompere precocemente.

Riconoscere tutto questo può ridurre la frustrazione e la reattività e aumentare l’abilità di facilitare una buona comunicazione.

Vuoi approfondire?

Ultimi post
Blog Updates