Progetto Coaching

Cosa è il Coaching

Il coaching è rapidamente diventato uno degli strumenti principali e approccio strategico che le persone di successo usano per permettere loro di condurre una straordinaria esistenza e accrescere la loro vita ulteriormente.

coaching01
5

La relazione di Coaching consente di ottenere gli obiettivi che si desiderano perseguire, di ottenere il tipo di vita che si vorrebbe avere, di spostarsi responsabilmente verso la persona che si desidera essere. ​

Esperienza

Flessibilità

Risultati

Come si differenzia

Si differenzia dal counseling o dalla psicoterapia dove si lavora sul passato, su motivazioni consolidate. Il coaching è lavoro nel presente orientato all’azione – soluzione per il futuro, le risposte che si cercano scaturiscono dal lavoro di partnership e dalle azioni che deciderai responsabilmente di mettere o non mettere in atto.

Il coaching ​è generativo, i suoi benefici si mantengono e si sviluppano nel tempo in quanto consente di attivare un processo di auto-efficacia.

Il processo di Coaching

Il processo di coaching è un cammino in direzione di un risultato da conseguire, che si articola in più incontri.

Nel processo di coaching, il coach è responsabile di chiarire e incoraggiare il coachee nel definire gli obiettivi (personali e/o professionali) necessari per il potenziamento e lo sviluppo delle proprie performance,

di chiedere di fare di più di quanto probabilmente si farebbe da soli,

di aiutare a focalizzare meglio come produrre risultati e come produrli più velocemente,

di supportare per facilitare l’efficacia e massimizzare le potenzialità.

Il coach si aspetta il meglio per la persona, farà specifiche richieste, sosterrà le azioni permettendo di valutarne l’impatto nel sistema complessivo della vita professionale e personale, può dare a volte consigli che è possibile utilizzare a discrezione, chiederà di lavorare sulle azioni decise tra una sessione e l’altra.

primo incontro

obiettivi

piano d'azione

Primo Incontro

si stabiliscono il setting, le modalità e il codice etico di ICF (International Coach federation). Si chiariscono i dubbi e le aspettative inerenti i risultati attesi, si individuano gli obiettivi e si lavora su un primo piano di azione verso la meta desiderata.

Obiettivi

È importante che gli obiettivi scelti abbiano le seguenti caratteristiche: devono essere congruenti con i valori, e devono essere i propri obiettivi, devono essere scritti, devono essere rivisti periodicamente, devono essere specifici e flessibili, espressi in positivo, misurabili, con un tempo definito, ecologici e sistemici. È necessario che rappresentino una sfida raggiungibile.

Piani d'azione

Ogni incontro successivo sarà un lavoro di avanzamento in direzione dell’obiettivo stabilito.

Da questo lavoro scaturiranno i piani di azione anche sfidanti, che la persona deciderà di attivare, tanti quanti sono gli incontri; e se la sfida è troppo difficile è importante parlarne come è importante condividere l’eventuale desiderio di una maggiore sfida.

​Si farà un monitoraggio dello stato di avanzamento, del livello di soddisfazione del percorso, degli obiettivi raggiunti.

L’ultimo incontro sarà finalizzato al consolidamento delle nuove abitudini.

I vantaggi del coaching

L’80% delle persone che ricevono il servizio di coaching aumentano la fiducia in se stessi e oltre il 70% beneficia di migliori prestazioni lavorative, relazioni e capacità di comunicazione più efficaci.
L’86% delle aziende dichiara di aver recuperato il proprio investimento nel coaching e altro (fonte: ICF 2009).

I benefici personali del coaching sono numerosi. I clienti riferiscono che il coaching ha avuto un impatto positivo sulle loro carriere e sulla loro vita aiutandole a:

  • stabilire e agire per raggiungere gli obiettivi
  • diventare più autosufficienti
  • ottenere più soddisfazione nella vita
  • comunicare in modo più efficace
  • assumersi maggiori responsabilità per le azioni e gli impegni
  • lavorare più facilmente e in modo produttivo con gli altri (capo, relazioni dirette, colleghi)
    contribuire in modo più efficace alla squadra e all’organizzazione
    (fonte: società Ken Blanchard)

I vantaggi del coaching nelle organizzazioni:

  • incoraggia le persone ad assumersi la responsabilità
  • aumenta il coinvolgimento
  • migliora le prestazioni individuali
  • aiuta a identificare i punti di forza sia organizzativi che individuali e le opportunità di sviluppo
  • aiuta a motivare e responsabilizzare le persone ad eccellere

    (Fonte https://instituteofcoaching.org/coaching-overview/coaching-benefits)